English Italiano Contatti

  Puliti tutti i massi imbrattati con grasso di maiale

Pubblicato Mercoledi 30 Agosto 2006 alle 08:58 da ARRT

 

Val di Mello (15 Luglio) : In una giornata di lavoro sono stati ripuliti tutti i massi che erano stati ingrassati da un anonimo "untore".

La pulizia e' stata fatta con un idropulitrice caricata ad acqua con sgrassante, per iniziativa di "quelli della Zocca": Antonio, Fabio, Barbara, Francesco e Daniele, con il contributo di Paolone e Rampik.

Idropulitrice e generatore forniti dal comune, così come un piccolo camioncino per trasportare tutto in valle. Dopo pochi giorni tutti gli appigli sono tornati ruvidi, sembra anche più di prima (effetto della sgrassatura ?).

Un grazie commosso a questi volenterosi amanti della Valle.




ARTICOLI CORRELATI

» 'Ingrassati' i sassi della Val di Mello 'Ingrassati' i sassi della Val di Mello
29 Giugno 2006  -  Commenti 26
» Melloblocco 2006...qualche scatto Melloblocco 2006...qualche scatto
8 Maggio 2006  -  Commenti 2
» Aspettando il Melloblocco 2006 Aspettando il Melloblocco 2006
4 Maggio 2006  -  Commenti 4
» Melloblocco 2006 Melloblocco 2006
19 Aprile 2006  -  Commenti 3

PUBBLICITA'


I COMMENTI DEI LETTORI

Inserisci il tuo commento
1 Inserito Mercoledi 30 Agosto 2006 alle 14:59 da Marco
 
Complimenti, ottimo lavoro!
2 Inserito Mercoledi 30 Agosto 2006 alle 15:52 da angelo
 
dopo il grasso le reti intorno ai sassi....

...ma cosa sta succedendo in valle ???

http://www.centrovalle.it/login.php?artID=300324

ciao angelo
3 Inserito Mercoledi 30 Agosto 2006 alle 15:57 da Marco
 
Ma non sarebbe piu` semplice creare dei sentieri obbligati per l'accesso ai sassi della valle evitando cosi` di calpestare i prati?
4 Inserito Mercoledi 30 Agosto 2006 alle 16:12 da ARRT
 
Sacrosante e sagge proposte !!
Finalmente qualcuno che parla nell'interesse della comunita' e non di quattro giovanotti (sicuramente milanesi e drogati) che si divertono a pestare i prati e a sporcare.

Propongo inoltre di:

- Minare le zone intorno ai sassi.
- Istituire un servizio di "controllori", dotati di manganello, per "scoraggiare" i sassisti.
- Dichiarare fuori legge l'arrampicata.
- Vietare l'ingresso a Merizzi in Val Masino (noto fomentatore di rivolte).
- Dichiarare il Melloblocco illegale.
- Rendere libera l'edificazione in Val di Mello per chi possiede almeno un fazzoletto di terra.
- Organizzare ronde notturne volontarie, autorizzate a incendiare le tende trovate nella Valle.

5 Inserito Mercoledi 30 Agosto 2006 alle 20:27 da Filippo
 
Ho letto tutto l'articolo con il codice di prova gratuita..quindi, come era stato detto, la polemica verte tutta intorno a quel deposito e a quel "pastore", che evidentemente ha il consenso politico della giunta e della minoranza.
Il bello è che nell'articolo si dice chiaramente che il ricovero doveva essere di un piano nel progetto e invece "ne ha 2", dando quindi ragione a chi denunciava l'abuso. Quindi quando uno fa notare che si sta violando una regola, ottiene rappresaglia?

Che tristezza...
6 Inserito Giovedi 31 Agosto 2006 alle 13:18 da stefano
 
GRAZIE X IL LAVORO RAGAZZI!!!E BELLO CHE CI AVETE RESTITUITO I SASSI E IN PARTICOLAR MODO LI AVETE RIPORTATI ALLA LORO NATURA!!!SPERIAMO SI RISOLVA ANCHE QUEST'ULTIMOPROBBLEMA!
7 Inserito Giovedi 31 Agosto 2006 alle 14:57 da angelo
 
X STEFANO:

il problema non credo che si risolva da solo...

facciamo TUTTI u passo indietro, climbers, semplici turisti, locali.....

un pò di autocritica da parte di tutti risolve molto di più che la politica del muro contro muro

ciao
8 Inserito Venerdi 1 Settembre 2006 alle 14:43 da stefano
 
SONO PIENAMENTE D'ACCORDO CON TE ANGELO!!!SICURMENTE CI SONO ERRORI DA TUTTE LE PARTI E BISOGNA VENIRSI INCONTRO E RISPETTARSI!
9 Inserito Martedi 5 Settembre 2006 alle 23:23 da Alex
 
x ARRT:
spero che quello che hai scritto (TUTTO) sia solo x provocazione, altrimenti ne avrei tante da tirarti dietro....
10 Inserito Mercoledi 6 Settembre 2006 alle 08:12 da ARRT
 
Alex, insomma, ho firmato l'articolo dove ringrazio chi ha pulito i sassi......
E' evidente che un po di provocazione dettata dal ridicolo articolo apparso sul centro valle e' obbligatoria.
Un saluto !
11 Inserito Venerdi 22 Settembre 2006 alle 20:34 da angelo
 
Perchè non anche una giornata a ripulire tutto il resto della "valle" ???
Lo spunto viene dalle attuali campagne "commercial-ecologiste" di un gestore telefonico... ma lungi da me l'idea di mandare in giro filmati, sms, mms ecc...
Potrebbe essere un buon esempio che servirebbe anche a stemperare gli animi accesi dalle ultime polemiche.
Non servono centinaia o migliaia di persone... solo pochi volenterosi che dedichino un giornata interamente alla "valle", una giornata che simbolicamente chiude la stagione in valle ai più (quelli del turismo estivo “mordi e fuggi”), ma che in effetti apre la stagione di quelli che in valle ci vanno sempre... perché il bello della valle comincia adesso, senza il caos dell’estate, con i colori dell’autunno e la rigida realtà dell’inverno.
Una giornata che finisca con una festa che rappresenti che la valle è "chiusa", ma “le chiavi per entrare sono sotto lo zerbino”....
Sarebbe un bel segnale anche per chi in valle non ci vuole...

ciao angelo

12 Inserito Venerdi 29 Settembre 2006 alle 15:23 da chiara
 
RINGRAZIO DI CUORE CHI SI E' IMPEGNATO A RIPULIRE I BLOCCHI, E INVITO TUTTI I CLIMBERS AD AVERE RISPETTO DI QUESTA FANTASTICA VALLE... PER SMORZARE I CONTRASTI CON LA GENTE DEL POSTO E SOPRATUTTO PER NN DARE MOTIVO A GENTE COME ARRT DI SCRIVERE CERTE CA...Z..TE!!!

UN BACIO CLIMBERS
CIAO
CHIA'
13 Inserito Sabato 30 Settembre 2006 alle 13:55 da ARRT
 
E' bello sapere che qualcuno riesce a capire l'ironia.....

14 Inserito Lunedi 2 Ottobre 2006 alle 21:01 da marco
 
Voglio ricordare a tutti che i prati dove ci sono i sassi hanno un padrone .
E grazie ai padroni dei prati che la valle è ancora così bella ,allora cerchiamo di rispettare le persone che lavorano .
Quindi quando andiamo a visitare la valle carchiamo di camminare nei sentieri e non immezzo ai preti PRIVATI E COLTIVATI.

15 Inserito Martedi 3 Ottobre 2006 alle 11:50 da Una climber
 
Perchè non mettere del filo spinato?
Per limitare la proprietà e anche attorno ai massi!
Potrebbe essere un buon deterrente sia per i climber, sia per il turismo devastatore di erba e prati.

Non dimenticate che questa orda devastatrice di scalatori sta firmando una petizione per un problema ben più grave di un po' di erba calpestata.

A mio avviso questo vuol dire amore per una valle che potrebbe essere letteralmente devastata.




16 Inserito Lunedi 16 Ottobre 2006 alle 15:31 da GIAMO
 
SABATO SENZA VOLERE HO SPORCATO LA VALLE..MI SONO PERSO UNA PILA STILO RICARICABILE DELLA MACCHINA FOTOGRAFICA CREDO IN ZONA DEL MASSO PROPRIETà PRIVATA...SE QUALCUNO LA TROVA ME LA RIPRENDO VOLENTIERI...

AH DIMENTICAVO...OTTIMO LAVORO CON LA SGRASSATURA!

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Nome (richiesto):

Url (opzionale):

Codice conferma (richiesto):
Scrivere nel riquadro di destra il codice che appare nel riquadro nero a sinistra
 

Il tuo commento:


 

SOSTIENI VALDIMELLO.IT



RICERCA


GALLERIE FOTOGRAFICHE

Mello folies   (10)

Melloscatto 2007   (100)

Melloscatto 2008   (66)

Melloscatto 2009   (69)



I PIU' COMMENTATI DEL MESE

Predoni in Val di Mello e saette dal Precipizio  (9)



RSS SYNDICATION

RSS


 
Exception "Thread was being aborted."