English Italiano Contatti

  Per un pugno di spit

Pubblicato Giovedi 22 Novembre 2007 alle 10:29 da ARRT


Riceviamo e pubblichiamo questa lettera, condividendo le gravi preoccupazioni per "La valle", simbolo degli spazi avventurosi delle alpi.



Cari amici,
ho saputo di una minaccia alle vie storiche di arrampicata della Val di Mello (Kundalini, Luna nascente, Oceano irrazionale...), qualcuno vorrebbe richiodare a spit queste vie classiche trasformandole da terreno d'avventura a vie di arrampicata sportiva, senza neanche coinvolgere le guide della valle come  nè tantomeno chiedere il parere degli storici apritori !
Sarebbe un vero peccato!
Sabato prossimo 24/11 a Valmasino nella sala del municipio si terrà una riunione per discutere il progetto che non gioverebbe in alcun modo al turismo nella valle anzi lo snaturerebbe; se poi parliamo di sicurezza, a memoria d'uomo non si citano incidenti seri su queste vie, proprio in quanto selettive a priori, quindi anche sotto questo aspetto l'operazione non ha senso Ora potete fare due cose, anzi tre:

1) Scrivete a Stefano Scetti  che è il coordinatore della conferenza: s_scetti@virgilio.it
2) diffondete la notizia a tutti gli amici sensibili,  perchè lo subissino anche loro di email
3) se potete, venite in massa sabato ore 10 alla conferenza.

Lorenzo Dotti


ARTICOLI CORRELATI

» Su le mani in Val di Mello Su le mani in Val di Mello
28 Novembre 2007  -  Commenti 169

PUBBLICITA'


I COMMENTI DEI LETTORI

Inserisci il tuo commento
1 Inserito Giovedi 22 Novembre 2007 alle 10:56 da Luca
 
Ma e' uno scherzo ? Non ho sentito niente in merito.
2 Inserito Giovedi 22 Novembre 2007 alle 11:12 da ARRT
 
Caro Luca, temo non sia uno scherzo...
In rete puoi trovare altre informazioni, di seguito due link:

http://www.valtellina.it/info.html?id=4444
http://www.valtellina.it/Attachment?id=QFK

3 Inserito Giovedi 22 Novembre 2007 alle 12:07 da MARIO INCAZZATO
 
Ho letto il testo sul volantino......
Ma chi ha stilato l'elenco degli invitati ? Paperino ??

Erminio Sertorelli, Presidente Nazionale Guide Alpine
Guido Bellesini, Presidente CAI Lombardia

Cosa c'entrano questi due con la valle ?
Cosa hanno mai fatto per la valle ?
Dov'erano queste eminenze grigie quando dei briganti volevano rubare l'acqua alla valle ?
Luna diventera' una classica da corso CAI ? Io vi avviso non rompo li spit a sto punto chiudo la fessura con la resina e poi salite se riuscite.

Continuando a leggere la lista di chi intervera' mi rendo conto che mancano nomi come:
IVAN GUERINI
ANTONIO BOSCACCI
PAOLO MASA
PAOLO VITALI
In compenso e' stato invitato ANDREA GADDI, che devo ammettere essere un ottimo autore....di libri. Ma con la valle cosa c'entra ???

Sembra un convegno fatto e costruito per portare avanti una sola idea.... quella di chi vuole spittare (guadagnarci).
Vado a verificare chi tra gli invitati ha firmato le petizioni per salvare la valle, sara' facile capire chi ha a cuore la valle e chi ha a cuore il proprio portafoglio.
4 Inserito Giovedi 22 Novembre 2007 alle 13:52 da figoso
 
Non c'e'problema, fatemi sapere quando si organizzeranno le spedizioni spacca-spit, che porto gli attrezzi! a prest
5 Inserito Giovedi 22 Novembre 2007 alle 14:33 da carlo mazza
 
Io arrampico solo se trainato da un carro di buoi, ma se è per prendere a sassate uno spit abusivo in val di mello, metto le ali…
ocio!
6 Inserito Giovedi 22 Novembre 2007 alle 17:21 da JACOPO
 
Da parte degli "organizzatori" c'è stata quantomeno molta leggerezza: mi sono trovato nell'elenco dei partecipanti ma quando mai ho dato la mia adesione?
La stessa cosa mi riferisce l'amico Gianluca Maspes.

La Valle ha sempre avuto una voce forte, sia nell'ambito della tutela del paesaggio che nella filosofia dell'alpinismo.
Da più di trent'anni si è con forza sostenuto che l'uomo moderno ha bisogno di natura incontaminata, di spazi liberi e avventurosi...
Gli orribili giadinetti pubblici con le aiuole, le ferrate i sentierini verniciati, gli spit che tracciano le vie, non fanno parte di una Valle Monumentale. Appartengono ad un retaggio miserabile già vecchio e ammuffito.
La Val di Mello è cresciuta autonomamente, lontana da tutte le mode e fuori dalla politica. Si è data una sua identità con migliaia di estimatori che desiderano solo ritrovarla così com'è.
jacopo



7 Inserito Giovedi 22 Novembre 2007 alle 22:44 da Bruno
 
Visto così, pare un convegno fatto per dire "abbiamo sentito tutti gli interessati" salvo poi fregarsene comunque e spittare come si è già deciso.

Invitati direttamente o no, vi auguro di riuscire a difendere quella che è una delle peculiarità della valle.
8 Inserito Venerdi 23 Novembre 2007 alle 12:34 da Pietro
 
Il mio parere non è certo quello di un fuori classe, ma di un alpinista che ha la necessaria esperienza per andare in montagna (roccia, ghiaccio, sci-alp ecc.) e divertirsi, senza fare exploit o imprese.
Forse però la Valle è fatta anche per me, ma lo è così come è nata, con la sua etica e la sua chiodatura.
Quello che conta in Valle, penso non sia tanto il livello del proprio avambraccio, quanto l'esperienza e la testa.
Ad oggi chi sa che non "è abbastanza carico" mentalmente per salire una via (facile o expo che sia), va al Sasso Remenno, oppure riprende la stagione con le classiche ben proteggibili.
Questo positivo atteggiamento a mio parere ha evitato incidenti, anche gravi, altrimenti molto probabili o quasi sicuri.
La Montagna deve insegnare a capire i propri limiti ed a migliorare sè stessi; non deve essere la vittima dei nostri limiti.

A proposito del commento su Andrea Gaddi, conoscendolo posso dire che, nonostante la giovane età (non ha l'esperienza di Merizzi, Masa & Co.), è assiduo frequentatore della Valle e penso e spero sia d'accordo con quanto ho detto.

Grazie.
9 Inserito Venerdi 23 Novembre 2007 alle 14:56 da Guido
 
Nono lasciamoli combaiare la storia.....
10 Inserito Venerdi 23 Novembre 2007 alle 14:56 da Cabbalussa
 
A me non interessa se uno apre la via in ciabatte e mutande o se ci costruisce un ascensore. Si rispettera'la volonta' dell'apritore e se siamo in grado, ripeteremo. fine. Rimando alla votazione sulla schiodatura della via di Maestri al Cerro Torre, votazione che si e' conclusa con un NO e con le seguenti PROPOSTE per un PATRIMONIO ETICO COMUNE:
- no alle scale di chiodi in qualsiasi montagna da ora in avanti;
- sì alla ricerca di soluzioni comuni;
- no alla prepotenza, d'idee e azioni;
- sì all'accettare la storia come parte della nostra cultura.
MEDITATE.
11 Inserito Sabato 24 Novembre 2007 alle 13:31 da Il teo
 
Gli spit sono già al Sasso Remenno, e ci sono già anche in valle (vedi il settore di Lunaria), quindi se uno non vuole portarsi dietro friends e nuts può andare li dove gli APRITORI hanno deciso di metterli, se uno va a fare Luna o Kundalini sa che le protezioni le deve mettere lui....altrimenti va da un altra parte....di montagne ce ne sono tante, di vie ancora di più, si va da un altra parte..
Non ha assolutamente senso spittare dei tiri dove ci si può proteggere e dove gli apritori sono passati senza mettere gli spit...o almeno al massimo bisogna ragionevolmente chiedere il permesso agli apritori.
Per le soste non saprei...il mio pensiero è che se proprio la sosta è di merda su chiodi vecchi che saltano fuori, se non ci sono fessure o alberi per rinforzare la sosta tanto vale (dopo aver cercato di ribattere i chiodi in esame!) invece che cercare di mettere altri chiodi magari mettere due spit che sono più duraturi....ma proprio come ultima soluzione.

Comunque state tranquilli, troppa gente va in val di mello per cercare un arrampicata più di avventura, se mettono gli spit buttano via soldi e tempo, tanto poi verranno spaccati via tutti da ignoti scalatori...come giusamente deve essere.

Piuttosto quello che si può fare e fare girare la notizia tra tutti quelli che potrebbero essere interessati....più siamo a opporci meglio è.. dopotutto siamo (forse?) in una democrazia...

Ciao a tutti, speriamo(!!) di vederci al più presto sulle cascate ghiacciate della valle in questo inverno

Il Teo
12 Inserito Lunedi 26 Novembre 2007 alle 09:31 da Inge
 
Spittare le vie classiche non avrebbe senso, sarebbe solo una vergogna!! Qualora dovesse apparire uno spit in più sulle pareti della val di mello non varrebbe più la pena (parlo per me) scegliere quelle vie per vivere l'avventura... inoltre ritengo che sia corretto anche creare qualche "tempio" dell'arrampicata libera da qualche parte... Fight the Spit!!!


13 Inserito Lunedi 26 Novembre 2007 alle 11:17 da gianvi
 
cosa ci sia di male nel posizionare SOSTE SICURE - magari con due anelli bruniti pochissimo invasivi esteticamente (di fatto da lontano sono invisibili) come quelli che sta usando adesso Popi Miotti alla Sirta - togliendo di mezzo TUTTE le carabattole attualmente presenti su vie classiche proprio non lo so ... altro discorso la spittatura della via, da evitare o da limitare a pochissimi punti improteggibili ... quanto a chi si esalta e si offre come despittatore eventuale - ah, i cattivi maestri fanno scuola!!! - no comment ... ma perchè non impieghare tante energie nella sacrosanta difesa della valle da tubi, centraline, ville, fuoristrada ???? troppo poco radical chic? buon granito a tutti gianvi
ps: le guerre di religione lasciamole ai "grandi" della terra ... almeno in montagna - E SUGLI SPIT - evitiamole - evitando così anche il ridicolo - e raggiungiamo sani e produttivi compromessi
14 Inserito Lunedi 26 Novembre 2007 alle 12:53 da Antisfiga
 
Tante parole per non prendere una posizione.... le soste si.... la via no. Il grande compromesso.
Il classico intervento che non prevede una replica, un po' come certi interventi di sabato confezionati con ottenere consensi che poi non sono realmente arrivati.
Sono d'accordo su una cosa: "...togliere di mezzo tutte le carabattole attualmente presenti..." per non sostituirle, liberare completamente le vie e permettere una salita completamente da vivere e da integrare...
LA VIA DEL COMPROMESSO E' LA STRADA INTRAPRESA DA CHI VUOLE RACCOGLIERE CONSENSI SENZA PRENDERE UNA POSIZIONE DEFINITA.
VERGONA !!!

15 Inserito Lunedi 26 Novembre 2007 alle 16:08 da Lore
 
io non ho mai fatto quelle vie. le vorrei fare prima o poi e cioè quando il mio grado di esperienza e sicurezza mi permetterà di farlo... per farla in breve gli spit (e tutto ciò che gli somiglia) lasciamoli a casa.

lore
16 Inserito Martedi 27 Novembre 2007 alle 21:52 da P.Cucchi
 
SICUREZZA
L'area del Sasso Remenno è "infestata" da una quantità demenziale di spit.
Negli ultimi anni il colpo mortale è stato inferto dal "cottimospit" un marchingegno istituzionale a doppio taglio. In questo caso il taglio errato ha causato un degrado ambientale per la sopracitata quantità di spit e per il materiale utilizzato,creando così una grave irreversibilità del danno (già in atto). Il dolore più grande è pensare che coloro che si sono adoperati nell'opera non hanno capito proprio niente!
Ci sono cose nella vita che non si dovrebbero "spittare".
La prerogativa del Convegno "Chiodi e Pareti" è redigere un elenco di "vie" che assolutamente non bisogna spittare anzi preservare. Volete un esempio?
Area Sasso Remenno - alcune vie -:
Crepe,Lucciole,Scivolo,Remenno,Lucciole,fessure.....
Val di Mello:
Alba del Nirvana, Kundalini,Luna Nascente,Nuova Dimensione,Oceano,Oasi,Stella Marina,Patabang.....
Val Masino:
Sfinge,Spigolo Vinci,Parravicini,Picco(Taldo Nusdeo),Torre Re Alberto,P.Ta Ferrario........
Quando l'elenco sarà finalmente redatto potremo infliggere gli utili "cottimospit" che vorremo.In questo caso si dovrà trovare il sistema meno "invasivo" partendo dal principio del riutilizzo dello stesso foro nell'arco del tempo utilizzando spit a espansione con cuneo facilmente estraibile( evitare le resine).
Sissignori abbiamo bisogno di "SICUREZZA", la sicurezza che non ci "fottete" il capitale VALMASINO!
Cari "chiodi e pareti" aspettiamo l'elenco delle MERAVIGLIE !



17 Inserito Mercoledi 28 Novembre 2007 alle 09:12 da jacopo
 
che piacere leggere l'intervento di Paolo Cucchi, uno dei più brillanti alpinisti e guide alpine della Val di Mello!!

18 Inserito Giovedi 29 Novembre 2007 alle 12:36 da ziobau
 
questo "forum" nasce soltanto dalla falsa notizia di una chiodatura di vie in valle, probabilmente diffusa dalla stessa redazione.
Nel convegno si è solo raccolto una serie pareri personali, di chiunque volesse intervenire, sulla situazione attuale e sul futuro della valle.
Il discorso chidi-non chiodi è marginale, cioè non è il tema principale che riguarda la tutela della valle.
19 Inserito Giovedi 29 Novembre 2007 alle 13:55 da Antonio
 
Caro ziobau.. ma chi sei??
La falsa notizia ecc..
basta andare a vedere la locandina redatta dal Comune di Val Masino del convegno: CHIODI E PARETI e sottotitolo: Convegno-incontro sul tema della chiodatura nelle vie alpinistiche e nell'arrampicata...
Ma ziobau cosa stai dicendo??
20 Inserito Venerdi 30 Novembre 2007 alle 16:45 da mike papa
 
la mail inserita nell' altro blog da declimber - grazie! - comincia a spiegare molte cose e a svelare uno - l'unico? - dei perchè della manifestazione "culturale" del 24/11 ... vorrei credere che si tratta di uno scherzo, della fantasia di un burlone, ma di quante denunce su obbrobri abbiamo sorriso, liquidandole con un sarcastico " e chi se la beve questa?" poi sono arrivati gli ecomostri, le case abusive nella valle dei templi, i ripetitori per il cellulare sull'everest, gli elicotteri che scaricano sciatori in vetta e alpinisti con tanto di guida all'attacco delle pareti ... proprio questo ci manca: una disneyvalle con topolino e pippo al suo imbocco !!!!!!!!!!! auspicabile una immediata smentita dei personaggi citati da declimber !!!!!!!!!!! quanta arroganza, comunque !!!!!!!!!
21 Inserito Venerdi 30 Novembre 2007 alle 17:11 da ciro
 
caro jacopo,
vie come: via di hassan,deltaminox divieto di sosta,black higway etc,che tu sicuramente hai fatto,andrebbero rispittate mantenendo la chiodatura originale o no?
mi picerebbe sapere cosa ne pensi
P.S. io proporrei anche il divieto dell'uso in valle del trapano,solo spit a mano!,la qualità delle vie aumenterebbe di sicuro.
22 Inserito Venerdi 30 Novembre 2007 alle 21:41 da graziano.m
 
richiodare con gli spit le soste delle vie più frequentate della Val di Mello, mi sembra un intervento sensato.
Credo che non valga la pena fare gli integralisti sull'argomento sicurezza.
23 Inserito Venerdi 30 Novembre 2007 alle 22:05 da mullah omar
 
amici integralisti, dalle parti di tora bora sono rimasti conficcati nelle rocce un sacco di spittoni yankees - qualcuno all'uranio impoverito - perchè non venite, guidati dal vostro imam, a togliere anche questi orridi profanatori della sacralità della nostra terra? offriamo come premio ad opera conclusa un po' di tiro a segno sui budda superstiti, che abbiamo già semidistrutto perchè violavano l'immutabilità del paesaggio! che l'integralismo trionfi, il buon senso e la ragione tacciano !
24 Inserito Sabato 1 Dicembre 2007 alle 08:01 da ciro
 
..graziano m. ha scriito:
richiodare con gli spit le soste delle vie piu' frequentate della valle...
ma stiamo scherzando!!
io proporrei di eliminare tutte le soste a chiodi delle vie,possono benissimo essere fatte su friends e nuts,via spit e via tuute quelle soste schifose a chiodi!!!questa è sicurezza!!!!chi non è capace di farsi le soste sta a casa!!!!
25 Inserito Sabato 1 Dicembre 2007 alle 08:15 da andrin
 
spittoni yankees all'uranio impoverito?ma hai bevuto?vai avedere cosa fanno in america ....la metà di voi tornerebbe a casa dopo aver fatto forse un metro...
god bless america!!!!!
26 Inserito Sabato 1 Dicembre 2007 alle 09:23 da deborah
 
La mia sensibilità ( e forse noi ragazze ne abbiamo un po di più di voi maschietti ) mi porta a dire che chi vuole il rispetto della valle merita attenzione, è un cuore gentile e non un brutale prepotente. Non vorrei esagerare con richiami froidiani ma chi ama piazzare spit, nel rapporto uomo donna teme di fare cilecca nel momento cruciale e allora si fa forte violentando la roccia con attrezzi meccanici: altra cosa chi sale con la delicata carezza delle sue dita.
27 Inserito Sabato 1 Dicembre 2007 alle 18:38 da LU
 
Cara Debbi....credo che gli estrogeni ti abbiano confuso le idee..libera la tua sensualità sulle ali dei sogni e non sul ruvido granito.
28 Inserito Mercoledi 5 Dicembre 2007 alle 11:20 da ERMANNO
 
PER CIRO:
MA SE SEI FIGO E FORTE.
FOTTITI
STAI TE A CASA
29 Inserito Mercoledi 5 Dicembre 2007 alle 11:28 da ciro
 
per ermanno
certo a casa con tua sorella....
30 Inserito Mercoledi 5 Dicembre 2007 alle 11:40 da ERMANNO
 
FOTTITI!!!!!!!
31 Inserito Mercoledi 5 Dicembre 2007 alle 23:28 da george bush - usa president
 
good bless you, mr andrin! you are a really usa friend (not frend!!!) i'll be pleased to meet you in my ranch near dallas to confer you the freedom medal in conspect of Jim Bridwell
contact please my friend (not frend) sil ber for fly ticket
hi (not hic, i am now teotall) george b


32 Inserito Giovedi 6 Dicembre 2007 alle 09:15 da andrin
 
alle 23.28 era meglio che andavi a letto,sicuramente a dormire da solo......
in merito al biglietto caccialo subito che riparto domani.
god bless america e jim bridwell

33 Inserito Giovedi 6 Dicembre 2007 alle 10:07 da george bush - usa president
 
oh, mr andrin, i wrote at 5 pm, not before sleeping, (obviously you know time zone, i think )... but be sure, my wife sleeps in
white bed room with me, so i'm not alone by night! i send fly ticket to sil ber , you can acll him to have it.
greetings for your sympaty, your george b





34 Inserito Giovedi 6 Dicembre 2007 alle 16:10 da deborah
 
ciao ragazzi, potete per favore evitare le frasi volgari? i riferimenti alla potenza virile o i commenti alla matrix-zidane proprio stonano e mi deprimono! lovely deb
35 Inserito Giovedi 6 Dicembre 2007 alle 16:37 da giovane skywalker
 
Per deborah :
deborah con la h fa molto sesso;
sono gia' eccitato
36 Inserito Giovedi 6 Dicembre 2007 alle 23:07 da J B
 
hi, mr andrin how are you? i hope you have had many good good jobs, today! mr president and i are waiting you in dallas - presidential ranch - but then i hope you will be pleased to climb with me. best regards, your JB ( not the whisky, but fhe famous climber)

37 Inserito Lunedi 7 Gennaio 2008 alle 13:41 da Sara
 
Ma che tristezza gli ultimi commenti..
38 Inserito Mercoledi 24 Settembre 2008 alle 11:17 da Max
 
Esistono ancora chimere, sogni nel cassetto, desideri a metà fra il realizzabile e l'irrealizzabile. Tutto ciò che desideriamo l'abbiamo. Mi guardo attorno e realizzo che desidero, acquisto, m'appago. Arrampico da parecchi anni e faccio parte dei "climber della domenica". Mi muovo abbastanza bene su quasi tutti i terreni ma pecco paurosamente in fessura... e figuriamoci se da proteggere!
Le vie della Val di Mello (quelle storiche) rimangono il mio sogno, la mia chimera. Ho voglia di imparare a muovermi in quell'universo in quella natura verticale ma ammetto che l'avrei già fatto da tempo se fossero state ben chiodate.
Avrei desiderato, comprato e appagato. Lasciare certi tipi di vie come le hanno realizzate i primi salitori significa (per me) lasciare sogni, desideri agli altri. Sono un assiduo frequentatore dei satelliti del Bianco... grazie soprattutto alle spittature ma i sogni e i desideri rimangono sulle vie storiche. Turismo ed economia si possono sviluppare anche senza interventi massivi sull'ambiente... e gli assessori vari di qualsiasi giunta lo sanno benissimo e a volte per preservare un angolo incontaminato bisogna inserirlo in un turismo di nicchia ristretto e consapevole. Chi vuole imparare o provare quelle vie si affidi alle GUIDE DELLA VALLE, rinuncia alle scarpette ultimo grido o all'autoassicuratore appena uscito e si concede una giornata con una persona che la montagna la respira e la metabolizza in ogni istante di vita... per capire poi (spero) che in fin dei conti certe cose e' meglio che non siano svendute e che la fantasia e il desiderio rendono l'individuo libero!

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Nome (richiesto):

Url (opzionale):

Codice conferma (richiesto):
Scrivere nel riquadro di destra il codice che appare nel riquadro nero a sinistra
 

Il tuo commento:


 

SOSTIENI VALDIMELLO.IT



RICERCA


GALLERIE FOTOGRAFICHE

Mello folies   (10)

Melloscatto 2007   (100)

Melloscatto 2008   (66)

Melloscatto 2009   (69)



I PIU' COMMENTATI DEL MESE

Predoni in Val di Mello e saette dal Precipizio  (9)



RSS SYNDICATION

RSS


 
Exception "Thread was being aborted."