English Italiano Contacts

  Domani consegna delle firme !

Sorry, the current article is not yet available in english

Posted by ARRT on Wednesday, April 9, 2008 at 05:47 PM



Domani 10 Aprile 2008 alle ore 21.00 presso l'auditorium S.Antonio di Morbegno
si terrà il convegno:

Valmasino 2008 - Apri gli occhi e continua a sognare

Durante questo evento consegneremo al sindaco di Valmasino le oltre duemilla firme giunte a sostegno dell'istituzione della riserva della Val di Mello.

Grazie a tutti i firmatari


CORRELATED ARTICLES

» La repubblica delle banane La repubblica delle banane
September 4, 2015  -  Comments 15
» Occhi aperti sulla Val di Mello Occhi aperti sulla Val di Mello
December 16, 2014  -  Comments 13
» Cannibalismo Cannibalismo
November 10, 2014  -  Comments 49
»   Guide alpestri, pedestri, alpine
June 25, 2014  -  Comments 0
» Chi gestisce la Riserva della Val di Mello ? Chi gestisce la Riserva della Val di Mello ?
August 5, 2013  -  Comments 8

PUBBLICITA'


READERS' COMMENTS

Insert your comment
1 Posted by Marco on Sunday, April 13, 2008 at 01:30 PM
 
La strada che va a predarossa è oggetto di interventi e verrà asfaltata per costruire una nuova centralina a predarossa con centrale in zona rif scotti.

Non conosco l'impatto ambientale dell'opera ma sia che facciano un tubo interrato o superficiale la valle verrà sicuramente deturpata e il fiume sarà solo un piccolo rigagnolo.

Non si fa nulla per questa causa?
2 Posted by jacopo on Monday, April 14, 2008 at 08:59 AM
 
Ciao Marco, abbiamo a lungo dibattuto sulla centrale di Predarossa il cui iter burocratico è incominciato nel lontano 1980. Malgrado la centrale insista su un area SIC, di grande bellezza paesaggistica e ad una quota ai limiti dei 2000 metri e quindi con una irrilevante portata d'acqua nei mesi invernali, sarà molto difficile fermarla. Attualmente grazie alla moratoria imposta per 2 anni nella provincia di Sondrio è tutto fermo ma subito dopo probabilmente incominceranno i lavori. La centralina in questione ha già praticamente terminato il suo iter burocratico. So che il Comune di Val Masino nell'ultima contrattazione ha richiesto di ridurre al massimo l'impatto visivo.
Rimane comunque un grave precedente di una centralina costruita in una area SIC.
Jacopo
3 Posted by Marco on Monday, April 14, 2008 at 08:22 PM
 
Grazie Jacopo per la risposta

Mi immagino già la devastazione che faranno al bosco per interrare la condotta. A quanto mi hanno detto i lavori per sistemare la strada (a carico della società che realizzerà la centralina) sono in corso

Temo che entro qeust'anno o al massimo l'anno prossimo verrà costruita visto che l'iter burocratico è concluso

E' veramente un peccato che le amministrazioni non si muovano per costruire un parco comprenndente tutta l'area valmasino-valmalenco con leggi chiare in merito a queste opere

ciao
4 Posted by fabio on Thursday, April 24, 2008 at 08:11 PM
 
io vorrei spendere delle parole di elogio per l'attuale amministrazione comunale che sta facendo molte battaglie per la tutela dell'ambiente, cosa che la precedente amministrazione a mio avviso non ha fatto spianando la strada per la costruzione delle centraline!!
grazie a tutta l'amministrazione attuale al sindaco che è sempre molto attivo per la difesa della nostra valle.
5 Posted by Marco on Saturnday, April 26, 2008 at 08:06 PM
 
Fabio, non so se è colpa dell'attuale amministrazione comunale ma sta di fatto che a sasso bisolo hanno costruito una centrale qualche anno fa e a predarossa inizieranno a breve i lavori per un altra centralina
6 Posted by fabio on Sunday, April 27, 2008 at 12:57 PM
 
LA CENTRALE DI SASSO BISOLO E' STATA REALIZZATA DURANTE LA VECCHIA AMMINISTRAZIONE CHE NEL SUO PROGRAMMA ELETTORALE AVEVA LA COSTRUZIONE DI NUOVE CENTRALINE.
L'ATTUALE AMMINISTRAZIONE HA FATTO IL POSSIBILE PER EVITARE QUESTO SCEMPIO!!
7 Posted by Marco on Monday, April 28, 2008 at 10:12 AM
 
La centrale di predarossa però verrà costruita con l'attuale amministrazione, o sbaglio?
Se fai un salto in valle vedrai che sono iniziati i lavori per sistemare la strada e seguiranno poi i lavori per la centralina
8 Posted by jacopo on Monday, April 28, 2008 at 10:47 AM
 
mi permetto di introdurmi in questo civilissimo dibattito essendo almeno in arte, a conoscenza di alcuni fatti.
Le centraline in Val di Predarossa hanno storia assai lunga: le prime domande di concessione risalgono ai primi anni '80. In questo lungo periodo si sono alternate molte amministrazioni, alcune (soprattutto la penultima) con modestissima sensibilità ambientale.
Poi, di competenza, le concessioni sono rilasciate dalla Provincia, Regione, Comunità Montane e solo ultimo dice la sua il Comune.
Quello che è certo, oggi è profondamente aumentata la sensibilità ambientale della popolazione e di conseguenza, di tutte le forze politiche
9 Posted by andrea on Monday, April 28, 2008 at 09:16 PM
 
jacopo hai perfettamente ragione, la sensibilità è aumentata da parte di questa amministrazione (ti garantisco che hanno fatto il massimo che potevano per fermare lo scempio delle centraline) ma l'indifferenza totale della popolazione è allucinante e quasto è sottolineato dal fatto che pochissimi della valle hanno firmato le petizioni (per centralie e riseva di caccia)!!
Questo dovrebbe fare riflettere molto perchè la valle è soprattutto dei residenti della valmasino, dei nostri nonni che hanno coltivato quei terreni che verranno stuprati dalla macchina del denaro!!
Io essendo un giovane residente della valle provo vergogna e sdegno per questo!

10 Posted by ANDREA on Monday, April 28, 2008 at 09:41 PM
 
stavo riguardando il filmato sulle centraline in val di mello e sentendo le opinioni di gino songini devo dire che mi trovo perfettamente daccordo con quanto afferma.
E' allucinante che i paesani della valle non mostrino nessuna sensibilità a quanto sta succedendo!!
io provo sgomento perchè si possono perdere le battaglie ma bisogna almeno lottare!
sono convinto che con la massiccia opposizione della popolazione questi speculatori avrebbero avuto ben poco da fare.
11 Posted by Marco on Wednesday, April 30, 2008 at 07:41 PM
 
Ciao Andrea,

sono perfettamente d'accordo con quello che hai scritto. Io non sono residente ma vengo in valle ormai da più di 20 anni. Parlando con alcune persone non mi sembrava fossero particolarmente preoccupate dal problema centraline. Non voglio generalizzare ma sta di fatto che una persona amante della montagna è più sensibile a questi temi. Invece secondo me dovrebbero essere in prima linea tutti i resuidenti della valle a proteggere il proprio territorio

ciao
12 Posted by Carlo on Wednesday, July 9, 2008 at 12:36 PM
 
Leggo a distanza di 2 mesi questi commenti. Innanzitutto, complimenti a tutti per la grande civilta' e il livello del dibattito. Vorrei aggiungere un'integrazione a quanto gia' detto. Pare esserci una contrapposizione tra gli interessi dei locali e gli interessi dei forestieri. Qui, come in altre localita'. I primi guardano ai propri interessi economici. I secondi alle proprie aspirazioni naturalistiche, turistiche e, direi, anche culturali (rispettare l'ambiente e' cultura). Per ricomporre la frattura l'unico modo e' far capire alla gente del luogo che il richiamo turistico di un luogo speciale rappresenta oggi il cespite economico di gran lunga piu' promettente. E' necessaria, quindi, una grande offensiva mediatica, che alimenti tra i residenti questa consapevolezza. Per parte mia, provvedero' a farlo attraverso il mio portale internet, che si occupa di arte e turismo culturale. Temo, pero', che non siano molti i residenti della Val Masino che lo consultano.
Ciao

COMMENT THIS ARTICLE

Name (required):

Url (optional):

Confirmation code (required):
Please, write in the box on the right what appears on the black box on the left
 

Your comment:


 

SUPPORT VALDIMELLO.IT



SEARCH





RSS SYNDICATION

RSS


 
Exception "Thread was being aborted."