English Italiano Contatti

  Cannibalismo

Pubblicato Lunedi 10 Novembre 2014 alle 18:57 da ADMIN


Cascina Piana com’era negli anni 80, un meraviglioso equilibrio tra baite e massi erratici  


La fame… qui governa ed impera solo la fame che per secoli ha tormentato lo stomaco di ogni abitante.
Ancora oggi che c’è abbondanza alimentare e perfino qualche spiraglio di cultura, il solo messaggio recepito è: magna…
Magna tutto finché c’è da magnà!
Magna la nonna ed il nonno, il paese, la casa, la Valle ed il futuro dei figli…una fame immensa e devastante…
Una fame assoluta che nemmeno il duro granito sarà in grado di colmare…


Il posto più dolce, più armonico della Val di Mello per lo straordinario equilibrio tra piccole baite e massi erratici, era l’abitato di Cascina Piana.
Un luogo bellissimo e delicato sul quale avrebbe dovuto con forza vigilare “l’inesistente” gestione della Riserva Naturale…

Invece sta sorgendo l’ennesimo spaccio di salamelle e pizzoccheri in scatola…(come se in Valle non ce ne fossero abbastanza) 400 metri cubi di inutile cemento e pietrame che stupreranno per sempre un luogo fantastico.

Oggi Cascina Piana: nel ripiano davanti alla bandiera il posto prescelto per il nuovo edificio Luna Nascente

Un grosso baraccone finto rustico, già obsoleto prima di nascere.
Un edificio mastodontico e fuori luogo…con un po’ di sensibilità e acume dei progettisti, poteva essere modulare e composto di piccole unità, (albergo diffuso sfruttando l’esistente) assai più digeribile nel prezioso paesaggio circostante e probabilmente anche più funzionale per la futura gestione…e più attraente per un turismo di qualità.


Il cratere delle fondamenta

….cari affamati spacciatori di salamelle e formaggini del supermercato, è mai possibile che non siate a conoscenza che la vostra modesta cucina non ha futuro se non è inserita nel meraviglioso paesaggio che state divorando?


ARTICOLI CORRELATI

» La repubblica delle banane La repubblica delle banane
4 Settembre 2015  -  Commenti 15
» Occhi aperti sulla Val di Mello Occhi aperti sulla Val di Mello
16 Dicembre 2014  -  Commenti 13
»   Guide alpestri, pedestri, alpine
25 Giugno 2014  -  Commenti 0
» Chi gestisce la Riserva della Val di Mello ? Chi gestisce la Riserva della Val di Mello ?
5 Agosto 2013  -  Commenti 8
»   Patabang
4 Aprile 2013  -  Commenti 22

PUBBLICITA'


I COMMENTI DEI LETTORI

Inserisci il tuo commento
1 Inserito Lunedi 10 Novembre 2014 alle 23:09 da jacopo
 
probabilmente occorrono ancora 2, 3 generazioni per maturare una sensibilità ambientale ed estetica
2 Inserito Lunedi 10 Novembre 2014 alle 23:10 da jacopo
 
dovranno passare ancora 2, forse 3 generazioni per maturare una sensibilità ambientale ed estetica..
3 Inserito Lunedi 10 Novembre 2014 alle 23:17 da Marco
 
Qualcuno ha dato un permesso per realizzare un rifugio. sarà stato valutato anche l'impatto ambientale.

Invece per tutte le baracche e box abusivi di lamiera non si fa nulla ?
4 Inserito Martedi 11 Novembre 2014 alle 07:45 da Antonio
 
purtroppo ci sono tutte le autorizzazioni...legalmente autorizzato a fregiare la Valle: che tristezza!
E' proprio un'italia che non funziona!
5 Inserito Mercoledi 12 Novembre 2014 alle 08:40 da eric ezechieli
 
Qualche avvocato può consigliare su come fermare questo scempio?
6 Inserito Mercoledi 12 Novembre 2014 alle 18:11 da ARRT
 
Non servono avvocati, serve qualcuno che spieghi che le cose possono funzionare in modo diverso e che non necessariamente accantonare soldi e reinvestirli in modo scriteriato per fare ancora piu' soldi e' l'unica strada che si puo' seguire.
7 Inserito Venerdi 14 Novembre 2014 alle 10:58 da Riky
 
Mi dispiace, anche perché coinvolte ci sono persone che conosco da oltre 20'anni!
Ma suggerisco 3 operazioni

1) pubblicazione dei NOMI e COGNOMI di tutti quelli che hanno autorizzato lo scempio. È un atto pubblico, che si sappia chi ha dato l'ok. La valle è piccola...
2) ovviamente si fa divieto morale e etico di andare a acquistare qualunque cosa da Luna Nascente e men ce meno dal compagno di merende dirimpettaio, spacciatori di salamelle della metro...
3) non dimenticherei l'altro scempio che si sta consumano poco dopo, verso la rasica... di quello non si dice nulla?!?
8 Inserito Sabato 15 Novembre 2014 alle 23:19 da OIBO'
 
Val di mello un incanto che può finire
9 Inserito Domenica 16 Novembre 2014 alle 07:42 da Valoc
 
È già tutto scritto...
10 Inserito Domenica 16 Novembre 2014 alle 17:55 da robocop
 
La val di mello è bellissima.ci sono radure e un bellissimo fiume con acque cristalline.Io non voglio insegnare nulla a nessuno ma se la valle è una riserva naturale, di certo bisogna tutelare Sì l'ambiente ma bisogna ricordarsi bene che la riserva tutela anche chi ci vive;lavora;o ha la seconda casa. Io non sono un ingegnere ma in tutto il mondo si Và avanti , e le comodità di cui noi usufruiamo distruggono il mondo intero e non solo la Val di Mello
CONSIGLIONE A TUTTI
Prima di giudicare il prossimo provate a vivere senza acqua corrente , energia elettrica, telefono , senza riscaldamento o aria condizionata ...poi mi direte se la vita selvaggia vi piace ancora così tanto oppure vista da lontano non è come sembre.
Ricordatevi che tutti noi con le nostre pretese, vizi ed eccessi contribuiamo a distruggere il nostro ambiente, e di certo dare la colpa a pochi di questo è egoismo puro. RIFLETTETE e provate a pensare con la vostra testa.
11 Inserito Lunedi 17 Novembre 2014 alle 12:14 da Paolo
 
è proprio per andare avanti e non come trogloditi tornare in dietro di 50 anni, che puntiamo il dito contro una insensata speculazione edilizia....
contro un cassone di pietra e cemento nel punto più delicato e prezioso della Val di Mello...
NON SI POTEVA PROGETTARE MEGLIO?
cercare di costruire qualcosa di meno impattante? copiare dalla vicina svizzera, dall'austria dalla slovenia... Perchè autorizzare un edificio nuovo di 400 metri cubi nel centro della riserva?
E' cosi necessario un nuovo spaccio di salamelle? Non sono più che sufficenti quelli esistenti?
Sempre questa atavica fame di mangiare e divorare tutto...
12 Inserito Martedi 18 Novembre 2014 alle 19:58 da robocop
 
Ma perché non andate a dare un occhiata a Rho dove stanno facendo l'Expo 2015? Io ci passo davanti tutti i giorni .
Poi se gli abitanti delle montagne se ne vanno a causa del disagio che le nuove generazioni trovano nelle vostre montagne, succedono alluvioni e frane come nella mia amata Genova.
Spero che le vostre montagne non si spopolano e quindi degrado e abbandono con conseguente incuria ambientale non giovano a nessuno.
Io sono sicuro che tutto ha un equilibrio , e certamente solo il dialogo e cooperazione possono trovarlo.
Questi eventi sono anche causa dei troppi divieti , che poi una piccola svista e tutto diventa abusivo o illecito.
Forse dovremmo tutti andare ad abitare in capanne di paglia o baracche in legno.
Io suggerisco come in colorado(U.S.A) dove i nativi interpellavano i vecchi saggi prima di prendere qualunque decisione importante invece che basarsi su presupposti e supremazia su tutto e tutti.
Forse un giorno avremo bisogno del nostro nemico, e dobbiamo guardare la trave nel nostro occhio non il bruscolino in quello del vicino.
la bibbia insegna .
Dovremmo tutti tornare a scuola per poter convivere fraternamente, utilizzare il nostro conquistato raziocinio e non l'istinto impulsivo.
13 Inserito Sabato 22 Novembre 2014 alle 18:41 da Emanuele
 
È una vergogna che si costruiscano alberghi dal nulla pure in riserve naturali.
Sarà un prececedente che potrebbe dare il via a tanti casi simili.
purtroppo molta gente non si rende conto della fortuna che ha a vivere in un paradiso come la val di Mello.


14 Inserito Domenica 23 Novembre 2014 alle 09:27 da pietro
 
Ai cannibali della Val di Mello non trovo più efficace che ribadire questo messaggio:
….cari affamati spacciatori di salamelle e formaggini del supermercato, è mai possibile che non siate a conoscenza che la vostra modesta cucina non ha futuro se non è inserita nel meraviglioso paesaggio che state divorando?
15 Inserito Mercoledi 26 Novembre 2014 alle 10:16 da ARRT
 
Robocop complimenti, sei riuscito in un post a dare l'idea del italiano medio, con tanto di citazione finale della Bibbia che non fa mai male per darsi un tono.
Ma si... Chi se ne importa di quello che succede, dopo tutto qualche scheletro nell'armadio lo abbiamo tutti, cosa voglio giudicare io... E poi non si sa mai, magari potrei avere bisogno di qualcuno, per lavorare o per un prestito, meglio non pestare i piedi a nessuno, meglio vivere nel proprio buco. Meglio sparare a salve, anzi meglio non dire niente, tollerare lo schifo per il quieto vivere...
Lasciamo che venga costruito questo orrore( anche perche' non ci sono alternative) non diciamo niente, permettiamo ad un onesto lavoratore che ha fatto la sua fortuna onestamente battendo migliaia di scontrini di migliorare la qualità della vita dei giovani delle montagne..
Grazie il tuo e' stato un commento illuminante.
16 Inserito Mercoledi 26 Novembre 2014 alle 21:42 da robocop
 
Ciao arrt o chiunque tu sia, sui Blogger ognuno può scrivere la sua opinione. Sicuramente tu non sei un insegnante di educazione civica vista la tua emotività. ....ri Marco stacca l'energia e acqua corrente ...e soprattutto riscaldamento per un mese...spegni il telefono..e fai passare un mese a tè ed eventuali famigliari senza il tuo odiato progresso..poi tra un mese fammi sapere se ti è piaciuto. Poi le licenze commerciali sono liberalizzare e se lo spaccio di salame le ti attrae..io credo che potresti fare fortuna..io sarò il tuo primo cliente...
Nel frattempo vai ancora un poco a scuola e impara le diversità di opinione che è la base della democrazia.
17 Inserito Mercoledi 26 Novembre 2014 alle 23:07 da ARRT
 
A parte il fatto che mi sembra che sia tu ad avere bisogno di andare a scuola ma per imparare a scrivere, ma non voglio infierire su questo.
Dunque, costruire in mezzo alla riserva e' segno di progresso, ed essendo io contrario a questa "opera" sono contrario al progresso... Hai ragione dovrei tacere, continua pure a scrivere, non e' necessaria una mia replica, riesci a essere spassoso anche da solo.
Ora vado a staccare la corrente, ci sentiamo tra un mesetto.
18 Inserito Giovedi 27 Novembre 2014 alle 12:01 da robocop
 
Ciao arrt . La scuola migliore è la vita. Io ho diverse opinioni ma il rispetto per gli altri è fondamentali. Io ho origini in un luogo dove si applica il vecchio testamento.
Arrt comunque se desideri soddisfazione ricordati dove vuoi e quando vuoi!!!!!!..
Domenica vado in valle a guardare questo vostro problema. .peccato che devo fare 540 km ..
Idea perché non pubblicare delle foto per rendere una precisa idea a tutti piuttosto che perdersi in chiacchiere. .
Ciao arrt rimango in attesa delle foto.
19 Inserito Venerdi 28 Novembre 2014 alle 18:11 da Giovanni
 
la val di mello ha avuto un boom economico dopo che i mitici sassisti diedero vita alle arrampicate sulle solive placche della valle e come tutto ebbe inizio tutto puo finire infatti se la valle verrà deturpata e maltrattata, come del resto stanno facendo , basterà un battage pubblicitario negativo per rompere l'incantesimo del" fare soldi il resto non conta "
20 Inserito Venerdi 28 Novembre 2014 alle 19:38 da trinity
 
In costruzione ho visto un ecomostro .la struttura è venti metri per quindici tutta in calcestruzzo e per realizzarla è stato fatto un mega..scavo impressionante e se poi questo non bastasse hanno sparso detriti e macerie per il sentiero è nell'alveo del fiume a cascina piana. Quindi assieme ad un cubo di calcestruzzo abbiamo pure una discarica abusiva. Possibile che tutto questo sia autorizzato. In Val di Mello sta avvenendo il suo 21dic2012 come predissero i maya . Uno scempio sotto gli occhi di tutti non va bene. Ci vorrebbe una raccolta firme come per le centrali in valle alcuni anni fa.
21 Inserito Sabato 29 Novembre 2014 alle 10:07 da Paolo72
 
Nuovi spacci di salamelle denominati Rifugi Alpini, necessità di impianti fognari per lo spaccio di salamelle, nuova strada per impianti fognari per lo spaccio di salame...
attenzione, sembra incredibile, ma vuoi vedere che si punta a scaricare le spese dello stupro alla stessa Riserva Naturale?
In Val Masino come nel profondo sud italiano ha sempre funzionato il pubblico piagnisteo, la privata omertà, la nascosta intimidazione...
22 Inserito Sabato 29 Novembre 2014 alle 16:48 da Giovanni
 
ragazzi visto che avete la possibilità di vedere esattamente ciò che stanno facendo in val di mello perchè non fare delle fotografie e pubblicarle sui giornali chiedendo spiegazioni per esempio all'ente regionali delle foreste al comune di val masino o di mello (non so di chi sia la competenza sul territorio) e perchè no alla regione Lombardia visto che la val di mello è una loro riserva naturale? Io purtroppo abito parecchio lontano e non mi è possibile venire in valle a documentare questo sfacelo ma occorre farlo presto prima che sia troppo tardi: Si potrebbe poi fare una raccolta firme per fermare la cosa se qualcuno è competente in materia si faccia avanti solo cosi possiamo difendere uno dei più bei luoghi ancora abbastanza intatti ......................
23 Inserito Lunedi 1 Dicembre 2014 alle 19:18 da delicius
 
Certamente spacciatori di salamelle e formaggini del supermercato è un ottimo slogan..un poco di pubblicità non guasta, ma non ditelo in giro.
Ognuno spaccia quello che può, io sono a conoscenza che nei ritrovi degli arrampicatori della valle invece delle salamelle si trova borotalco e pure erba medica per gli sciamani, con ciliegina sulla torta un bel po di filosofia autodistruttiva.
Poi sfortunatamente non sono io che al melloblocco 2014 ho ricevuto ben 4 mila granelli di sabbia per due parole e sfruttando l'occasione per sponsorizzare il suo seminuovo libro sulla vallata.
Candidatevi alle europee forse la mamma vi vota, tanto per il temuto capotto .
24 Inserito Lunedi 1 Dicembre 2014 alle 19:40 da specchio
 
La Val di Mello è molto carina e prestante per gite in giornata e non solo.
lo stile architettonico è senza ombra di dubbio da conservare e far bottino per il futuro per non incombere in una nuova Sodoma e Gomorra.Diversamente dalle altre opinioni la cosa più fastidiosa sono le centinaia di spit e chiodi fissati nelle pareti che mi lasciano un amaro in bocca. Io opto per un divieto per gli arrampicatori di salire sulle pareti e falesie della valle, risparmiando ai contribuenti un aggravio della tasi. Se la vallata è una riserva naturale e da pochi anni lo è mi sapete dire con precisione perché l'arrampicata sportiva è ancora permessa?
Ma voi scalatori dovreste essere il buon esempio e rispettare le aree protette , invece le sfruttate ed incolpate gli altri dei vostri misfatti assolutamente con la pancia piena.








25 Inserito Lunedi 1 Dicembre 2014 alle 22:40 da MazzingaZ
 
Sono tutti finocchi con il culo degli atri!
Meditate gente...Meditate...
26 Inserito Martedi 2 Dicembre 2014 alle 17:10 da Paolo 72
 
Negli ultimi commenti un po di Val Masino …
Come non si fa a capire che i primi ad essere penalizzati dallo stupro del territorio, del paesaggio sono proprio le attività commerciali che insistono sulla Val di Mello…tradotto in parole comprensibili anche a chi ha scritto l’ultimo intervento:
E'la verginità del tuo deretano che è in pericolo…poi….. anche quello di tutti gli altri, perché la Val di Mello non è dei ristoratori ne tantomeno dei turisti e nemmeno degli arrampicatori … è un bene comune, un patrimonio collettivo e da una pessima gestione della Riserva, hanno tutti da perdere
Meditate gente …meditate

27 Inserito Martedi 2 Dicembre 2014 alle 20:47 da Bluesky
 
Caro Paolo 72
oltre alla verginità delle persone che hai menzionato, ricordati che c'è anche la tua in ballo. è inutile che spari a zero a destra e a manca,come hanno fatto e faranno in molti su questa pagina. Siamo e saremo sempre dei falsi moralisti, ideologisti della domenica, che, per un minuto di celebrità, attimo di intenso godimento e masturbazione mentale, ci accaniamo con la prima occasione che ci capita per dare sfogo al nostro egoismo. Ora è una costruzione, domani saranno i frequentatori della valle e poi ancora ce la prenderemo con i pastori o con i cacciatori che hanno frequentato la valle.
Piantiamola con questo accanimento su tutto e tutti, perché a mio modesto parere vivere in pace è in armonia è bello.
Chi si fa i fatti propri campa cent'anni!
Prima di dire qualcosa su qualcuno o su altro, guardiamo dentro la nostra anima e chiediamo al nostro grande spirito se sto facendo la cosa giusta o sto solo sfuggendo agli scheletri che ho nell'armadio.
Un frequentatore della valle.
28 Inserito Mercoledi 3 Dicembre 2014 alle 09:42 da ARRT
 
Accuse a caso nei confronti di scalatori "DROGATI"
Accuse a caso nei confronti di scalatori "CHE SPITTANO"
Accuse a caso nei confronti di anonimi "PAGATI PER IL MELLOBLOCCO"
Gente che invita all'omerta'...
Direi che qualcuno si sta incazzando e non capisco il perche' visto che tutto dovrebbe essere regolare, o forse non lo e' ? I lavori sono forse partiti prima di avere tutte le autorizzazioni??
29 Inserito Mercoledi 3 Dicembre 2014 alle 14:43 da otrebla
 
Un poco di chiarezza!
Mi pare la gara a chi le spara più grosse!
Un ecomostro da ben 400 metri cubi!
E quanti saranno mai 400 metri cubi?
Forse un appartamento di medie dimensioni?
O forse le dimensioni di un ipermercato?
(Trinity, 20 x 15 fa 300, per 3 di altezza arriviamo a 900 metri cubi! allora è un abuso! stanno costruendo il doppio di quanto concesso e non sono ancora usciti da terra!)
Mi sembra un poco la polemica sull'aumento del prezzo dell'acqua.
Ben € 1.30 al metro cubo!
Ma quanti litri ci saranno mai in un metro cubo?
Boh. Forse 10, forse 330, chi se ne importa, io continuo a pagare la Levissima 35 cent. al litro e mi va bene!
30 Inserito Mercoledi 3 Dicembre 2014 alle 21:17 da patabang
 
È palese che ci sia un abuso edilizio. La concessione di regione Lombardia sono un tot. Di 400 mq comprensivi sia di interrato e muratura e tetto. Invece qui si vuole fare la furba confondendo il sotterraneo come non volumetrico
La struttura a spanne a lavori ultimati supererà i mille mq. E allora forza abbiamo bisogno di aiuto per fermare questo spaccio di salame le e formaggi del supermercato.
Speriamo che qualche d'uno pratico ci aiuti altrimenti la riserva è finita e con la nostra pigrizia l'abbiamo condannata.
31 Inserito Giovedi 4 Dicembre 2014 alle 18:25 da rospo
 
Bisogna assolutamente fermare questo nuovo spaccio di salamelle e formaggini del supermercato, in valle ce ne sono gia troppi,si rischia di incombere in un clima estraneo alla zona.
La stupidita' delle persone e' infinita.
Prima di costruire un nuovo rifugio era meglio aggiornare la cucina che odiernamente e' meno che mediocre.
32 Inserito Venerdi 5 Dicembre 2014 alle 13:45 da Stefano
 
Qualcuno sa dirmi come interpretare le norme affisse al Regolamento della Riserva, di cui riporto i seguenti punti:

Tutte le attività elencate in seguito sono vietate, fatta eccezione per alcuni casi particolari accompagnati dall'autorizzazione esplicita dell'ente gestore o direttamente eseguiti dallo stesso.

1. realizzare nuovi edifici o effettuare interventi su quelli esistenti che ne aumentino la volumetria, fatta eccezione per la realizzazione di impianti igienici;
2. realizzare nuovi insediamenti produttivi o ampliare gli esistenti, anche nel caso d'allevamento di animali;
3. costruire infrastrutture in genere.

Evidentemente siamo di fronte ad uno dei "casi particolari" riportati nella premessa ai divieti. Ora, in base a cosa l'Ente Gestore ha dato questo permesso?

Sarebbe bello saperlo, la Presidentessa di ERSAF non ha saputo dare spiegazioni (non era nemmeno al corrente della situazione). Il Comune si è limitato a dire che le autorizzazioni sono in regola.
33 Inserito Venerdi 5 Dicembre 2014 alle 16:51 da roberto
 
Carissimi,
tanto per essere chiari e non fumosi.
Qui si tsa parlando di siro, il gestore di Luna Nascente?
E se si, vorrei capire da chi è coperto o da chi è difeso, a partire dal fatto che al rifugio Luna Nascente da anni non si rilascia uno scontrino fiscale che sia uno!
Qualcuno ha denunciato il tutto alla guardia di finanza?
Io provvederò a farlo: spero di essere in buona compagnia in modo tale, quantomeno, di disturbare l'avidità patologica e senza fine di questo personaggio.
O si sta parlando di altre persone?
Un po di chiarezza e coraggio, please!
Altrimenti non lamentatevi del disastro ambientale che si sta consumando in val masino, anche rispetto a sempre più prati recintati e non accessibili...

34 Inserito Venerdi 5 Dicembre 2014 alle 18:00 da giordano
 
Ma un nuovo rifugio a cosa serve? In Val di Mello ci sono già troppi spacci di salamelle e formaggi del supermercato quindi chi ha autorizzato questo scempio sarebbe meglio che facesse un passo indietro. Se un ristoro non è caratteristico sarà solo una specie di imitazione di un Macdonald.
35 Inserito Venerdi 5 Dicembre 2014 alle 19:10 da lupogrigio
 
MA PERCHE' NON VI FATE I CAZZI VOSTRI.
il mondo e' grande, di spazio ne esiste per tutti.
Ma poi che cosa volete da condannare .
GUARDATEVI ALLO SPECCHIO e controllate la vostra denuncia dei redditi
Altrimenti arrivano le multe. A gia' per fare il 730 bisogna lavorare ,invece voi non fate un cazzo e pensate solamente alla vostra notorieta'.
SIETE CATTIVI,ANDRETE TUTTI ALL'INFERNO!!!
36 Inserito Domenica 7 Dicembre 2014 alle 12:34 da Luponero
 
E' vero noi evadiamo le tasse
ma il ns.reddito è di 1000 euro al mese.
Nei paesi civilizzati i grandi evasori
vanno in galera.
Riconvertiamo l'ecomostro
in carcere, la deturpazione rimarrà
ma ci sarà qualche stronzo in meno.
37 Inserito Domenica 7 Dicembre 2014 alle 12:56 da alberto
 
intanto potremmo precorrere i tempi e pensare di ospitare qualche disperato nei paradisi fiscali ecosostenibili dell'albergo mello o della cattedrale rasega o nei condomini di pseudocontadini
38 Inserito Lunedi 8 Dicembre 2014 alle 14:27 da Jacopo
 
E' necessario alzare il livello di discussione: il sito valdimello.it è interessato solo a proteggere uno dei luoghi più leggendari, suggestivi e delicati delle Alpi e niente di più.
Non ci interessano fatti privati e personali, non ci riguarda se si pagano le tasse oppure no...e neppure denunciare i piccoli abusi edilizi…non è far nostro!
Saranno gli organi competenti dalla Guardia Forestale alla Finanza, all’organo di Gestione della Riserva ecc…a vigilare

Come giustamente ci consiglia Luponero noi facciamo solo i
"I CAZZI NOSTRI" perchè la Val di Mello è un patrimonio di tutti
39 Inserito Lunedi 8 Dicembre 2014 alle 19:03 da Gianpaolo Villani
 
Jacopo ha ragione il livello di discussione è veramente basso e di cattivo gusto e per di più non è più credibile nulla : Secondo me il problema è questo se la costruzione non è gigantesca e ben inserita non disturba più di tanto , infatti appena prima e subito dopo il rifugio ex novo ci sono altre due costruzioni che non sono proprio invisibili la cosa importante è che poi intorno non si mettano ombrelloni variopinti o altre arredi che stonano con l'ambiente. Iinoltre è molto molto importante che questa benedetta riserva decolli una volta per tutte e si stabiliscano regole chiare e precise su cosa fare e non fare ma soprattutto sarebbe il caso che la gestione della riserva venga supervisionata dall'ERSAF :Ritengo che anche coloro che in valle vivono e lavorano hanno tutto l'interesse affinchè questo luogo venga mantenuto integro e ben conservato altrimenti anche i turisti , che stupidi non sono, cambiano luogo e sceglieranno mete più integre e meno inflazionate .
40 Inserito Lunedi 8 Dicembre 2014 alle 22:52 da frascati
 
Il mio posto ideale e' sempre la val di mello.
Negli ultimi anni ho visto un graduale spopolamento sia degli agricoltori che degli animali da allevamento. La loro presenzaa per il mantenimento dell'ambiente pulito e decisamente bello non ci sono piu'. Tuttavia ci sono alcuni abitanti che tengono puliti i sentieri e le zone nei piccoli borghi della vallata. Durante le mie innumerevoli escursioni ho visto sempre i locali (sia rifugisti che indigeni) a sistemare i sentieri e sfalciare l'erba neiprati circostanti. L'anno scorso in paese ho acquistato un poster al prezzo di 5 euro che il costo sarebbe servito per pulire i sentieri della val di mello ma l'unica cosa che ha ripulito e' il portafoglio di chi ci crede e lo compra buttando via il denaro.
A questo punto ,siamo onesti tutti hanno interessi in valle altrimenti non saremmo qui.
Bisogna altrettanto pero' rispettare la proprieta' privata del cittadino,come chi ci lavora e produce ricchezza,dato che oramai in valle solamente i rifugisti resistono allo spopolamento bisogna aiutarli nel loro operato.
Sono d'accordo con voi che per sistemare un rifugio come la Luna Nascente ,non bisognava costruire un fabbricato oltre ogni logica di dimensione ma era meglio dei piccoli fabbricati simili a quelli storici per evitare un altro pugno in un occhio.
Ricordatevi che il rispetto si conquista e non si compra e sicuramente e' interesse di tutti a non sfigurare la valle con un fabbricato cosi' insensato.
La concessione al suddetto rifugio al momento dell'istituzione della riserva naturale chiaramente indica il permesso di 400 metri cubi ognicomprensivi, invece solamente l'interrato ne supera i 600.
Qui bisogna fare chiarezza ,e informare il comune che nel progetto edile la parte interrata fa' parte dei famosi 400 m.q. ognicomprensivi e quindi agire nel rispetto della legge.
Ragazzi se questa costruzione verra' terminata superera' il triplo della volumetria autorizzata e sara' una vergogna per tutti e rovinera' l'estetica della valle.
Il sindaco ha detto che e' tutto in regola ma nessuno lo ha informato che i 400 m.q. vanno conteggiati anche i locali interrati cha in alcuni comuni non fanno volumetria e qui si cerca di fare un balzello per evitare il calcolo negli ognicomprensivi citati nella delibera regionale.
Fatevi tutti un esame di coscienza,ma poi ci vuole un po' di azione altrimenti i lavori proseguiranno a scapito della riserva .
41 Inserito Lunedi 22 Dicembre 2014 alle 23:59 da giorgio
 
come al solito in italia fanno leggi ,producono normative ,decretano regole ecc ecc che all'apparenza appaiono granitiche trasparenti e insormontabili ! ecco che subito dopo quando si parla di soldi tutto diventa intrpretazione,eccezione , sfumature,deroghe,cavilli e ...affari.è probabile che sarà l'inizio di una serie di nuovi costruzioni ( pseudo rifugi) in una delle più belle valli dell'arco alpino.mi auguro che si avvii una petizione popolare che impedisca questo triste scenario.
42 Inserito Giovedi 8 Gennaio 2015 alle 11:36 da Riky
 
tristezza, semplicemente tristezza e amarezza.
La tristezza nel vedere un luogo a me caro da quasi 30'anni che si squaglia come un gelato al sole.
Tristezza nel vedere che per ogni passo avanti (riserva) se ne fanno due indietro (v titolo dell'articolo e nuovo agriturismo in Rasica).
Tristezza nel vedere che mi nascondevo dagli orrori dell'italianità meschina nella Valle per ritrovarli ancora più meschini.

Ma soprattutto mi dispiace egoisticamente per me, che vedo l'ennesimo sogno, una delle ultime piccole utopie andare a puttane.

43 Inserito Sabato 25 Aprile 2015 alle 17:19 da jacopo
 
A che punto è il Luna Nascente?
Transitando da Cascina Piana e salendo Kundalini finalmente mi sono fatto un'idea del volume dell'edificio, avendo rapidamente raggiunto la falda del tetto.
Devo riconoscere che l’impatto visivo è meno devastante del previsto, certo, si poteva evitare di costruire, si poteva sfruttare l’esistente, composto di piccole unità modulari, ma tutto sommato è meglio del previsto...
Merito di una maggiore sensibilità della nuova generazione?

a fine lavori mostreremo Cascina Piana oggi
44 Inserito Mercoledi 23 Settembre 2015 alle 22:13 da freelancer
 
Proprio un pessimo posto..a mio parere è una costruzione che stona rispetto alle costruzioni limitrofe. ..poi sicuramente a fianco sorgeranno tettoie abusive tanto per stare nella legalità. ..
45 Inserito Sabato 9 Gennaio 2016 alle 17:11 da gigiat
 
io sto con i Mellat, sto con i Fiorelli, sto coi venditori di salamelle e pizzoccheri.
Sto con Siro, le sue figlie e tutti quelli che hanno, pezzetto dopo pezzetto, sasso dopo sasso, costruito a fatica un loro futuro in quella valle.
Non mi sono mai piaciuti quelli che dicono come si devono comportare gli altri.
Noi cittadini siamo fantastici. abbiamo distrutto interi territori, costruito città schifose e continuiamo a farlo, continuiamo a inquinare dovunque. Però vogliamo mantenere il Tuo pezzetto di casa intatto, vogliamo lottare per la wilderness , quella però dove abiti tu. Dirti cosa, se e come costruire, dirti di non piantare chiodi, di non fare strade, di non portare la corrente elettrica,... e intanto andare ad arrampicare dove è pieno di chiodi, continuare a costruire,... Cosi da sentirci la coscienza pulita, poter andare in val di Mello e sentirci bene. Il nostro rifugio per lavarci l'anima.
Io sto con Luna Nascente.



46 Inserito Domenica 10 Gennaio 2016 alle 09:56 da il primo Gigiat
 
Anch’io sto con Luna Nascente via del mitico Boscacci, che assieme ai Cederna, Merizzi, Miotti (tutti cittadini!) hanno permesso alla Val di Mello di arrivare bellissima fino ad oggi
Al comune di Val Masino sono ancora li, le domande per aprire cave di ghiandone al Trapezio d’Argento, sulla parete di Kundalini, alle Placche dell’Oasi… oggi se non ci fossero stati i “cittadini”, Cascina Piana sarebbe un piazzale di cava dismesso…
Se non ci fossero stati i “cittadini” il torrente Mello scorrerebbe in un canale di gronda verso una centrale idroelettrica, le cascate del Ferro, di Zocca, del Qualido rimarrebbero solo un lontano ricordo…
Se non ci fossero stati i “cittadini”, il ciottolato del tratturo di fondovalle sarebbe ricoperto da una colata di cemento (Siro si ricorderà bene visto che ne fu un protagonista), il fondovalle sarebbe punteggiato da condominietti e baracche di ogni fattura e dimensione…
Se non ci fossero stati i “cittadini” non ci sarebbe la Riserva Naturale e probabilmente non ci sarebbero stati neanche i rifugi – agriturismi cresciuti come funghi a sfruttare il flusso turistico nato sulla mitica bellezza della Valle.
Se il rifugio Luna Nascente rivendica una nuova sensibilità ambientale (perché è ciò che lo farà vivere) noi non possiamo che essere felici
Su coraggio, sarebbe una splendida novità

47 Inserito Giovedi 25 Febbraio 2016 alle 10:40 da Serena
 
Grandi i ragazzi del luna nascente:bella struttura gestita con classe e stile
48 Inserito Giovedi 17 Marzo 2016 alle 18:30 da Stomaco peloso
 
Un bel ritrovo di spinelli al chiaro di luna..e vi fate chiamare professionisti. Guide alpine che si vendono per 10 euro..ma fatemi il piacere....andate in montagna e smettetela di farvi pubblicità. .guadagnati il pane da soli invece di vivere di rendita...il termine "bamboccioni" vi si addice alla grande..
49 Inserito Lunedi 21 Marzo 2016 alle 20:03 da Stefania Valli
 
Sono passata sabato scorso in valle, ho visto la figlia del Siro a sistemare le tovaglie nel vecchio rifugio con tanto di pattumiera per gettare i vuoti delle consumazioni. Ma sbaglio ma il rifugio vecchio andava demolito? Ho notato che sono state aggiunte le insegne di rifugio con tanto di menù; evviva abbiamo un.doppione di rifugio ma come si chiamerà vecchio luna nascente? Questo comportamento verrà imitato ed esportato all'estero come ignoranza ambientale. Grazie Jacopone del tuo Blogger ma nessuno parla di questo delitto commerciale. .

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Nome (richiesto):

Url (opzionale):

Codice conferma (richiesto):
Scrivere nel riquadro di destra il codice che appare nel riquadro nero a sinistra
 

Il tuo commento:


 

SOSTIENI VALDIMELLO.IT



RICERCA


GALLERIE FOTOGRAFICHE

Mello folies   (10)

Melloscatto 2007   (100)

Melloscatto 2008   (66)

Melloscatto 2009   (69)




RSS SYNDICATION

RSS


 
Exception "Thread was being aborted."