English Italiano Contacts

  I pizzini di Masescu - Questo friend e' tuo ?

Sorry, the current article is not yet available in english

Posted by MASESCU on Friday, June 22, 2007 at 06:24 AM

Arrampicando in Val di Mello con dei ragazzi, mi sono spesso sentito chiedere senza pudori e malizie :

"Questo friend è tuo? Lo devo recuperare?"

Dopo essermi accertato che non vi era nessuna intenzione di prendere per il culo il vecchio , ho dovuto spiegare loro, che se possibile han fatto scuole peggiori delle mie, il significato della parola "pleonastico" rispondendo:

"la domanda è pleonastica" cioè inutile.

Benedetti figli dell’abbondanza , del consumismo e del mondo virtuale, non riescono a capire che un friend trovato in parete e che esce senza sforzo, tuo o non tuo, lo si recupera sempre ed in ogni caso. Loro pensano che i friend si trovino nei pacchetti di patatine, o che spuntino come funghi e basti sollevare un ramo del primo pino per trovarne un chilo.


Si vede che non hanno dovuto confrontarsi con la penuria e la fame di tecnologia dei nostri tempi, quando per recuperare un mitico Wild Country ad asta fissa, i primi ad arrivare sul mercato, dovemmo a volte dedicarci all’odiosa pratica dell’esproprio proletario.

Una volta a vent’anni, ormai il reato è andato in prescrizione e rimane solo la censura morale, dopo avere con una squadra di soccorso recuperato un povero svizzero fulminato sulla discesa del Badile, non resistetti a sottrargli una meravigliosa fettuccia rossa e un bellissimo cornier con tanto di moschettone.

Nessuno dei miei compagni di cordata voleva usare il materiale del morto che, contrariamente al resto però non mi veniva neppure rubato.

Io penso che il nostro occhio ad usare nut e friend fosse affinato dalla varietà del materiale di risulta appeso alle nostre imbracature, quasi sempre recuperato in parete o al momento della spartizione a fine scalata e mai in negozio.

Nessuno di noi si poteva permettere l’acquisto di una nuova serie completa.

Uno dei posti dove si trovano più facilmente dei friend abbandonati è la Serpe Sfuggente; meraviglioso, storico e popolare tiro di Kundalini.

Può essere utile per estrarre i relitti l’utilizzo di uno strumento quasi andato in disuso: il levanut.

Ad onor del vero e allo stato delle cose bisogna dire che cavare un friend incastrato è diventato più un fatto di principio che utilitaristico ,a meno che si tratti di un Camelot, un Metolius o di un Alien, che però non se ne trovano mai .

I friend recuperati sono spesso delle marche meno prestigiose e quindi il loro recupero è più legato al concetto di trofeo, alla soddisfazione del pesce pescato e lasciato andare dal pescatore che ha già fatto quota, che ad una vera necessità.

E’ il caso dell’Andrin Sommaruga, forse il più grande collezionista e tra i maggiori utilizzatori italiani di friend (ne possiede 160 centossessanta pezzi!! Tra cui sette serie di Alien tra ibrid e normali, quattro serie di Metolius distribuiti tra tcu,offset e power cam, due serie di Black Diamond, 12 pezzi l’una ,più il 4, il 5 e il 6 della Wild Coutry per le fessure larghe) qui ritratto alle prese con un relitto incastratosi nella Serpe Sfuggente.

Il friend recuperato finirà certamente abbandonato in qualche angolo remoto del suo garage.

 

Masescu



CORRELATED ARTICLES

» I pizzini di Masescu - Zodiac I pizzini di Masescu - Zodiac
October 12, 2007  -  Comments 6
» I pizzini di Masescu - Haulbag I pizzini di Masescu - Haulbag
September 28, 2007  -  Comments 1
» I pizzini di Masescu - Sardegna I pizzini di Masescu - Sardegna
September 14, 2007  -  Comments 0
» I pizzini di Masescu - Bivacchi I pizzini di Masescu - Bivacchi
August 31, 2007  -  Comments 0
» I pizzini di Masescu - I nomi delle vie mai nate I pizzini di Masescu - I nomi delle vie mai nate
August 17, 2007  -  Comments 3

PUBBLICITA'


READERS' COMMENTS

Insert your comment
1 Posted by Teo on Monday, June 25, 2007 at 08:02 PM
 
Ciao Paolo
Beh, non siamo mica tutti così noi giovani figli del consumismo...un po di tempo fa facendo Mixomiceto abbiamo piazzato un friend verde nella spaccatura del primo tiro (mi pare fosse un Aircam della Camp), poi si è mosso e si è incastrato....beh siamo stati fermi in doppia ben un ora e mezza per cercare di toglierlo con tutto, dal cavanut a improbabili manovre con fettucce, ma alla fine lo abbiamo dovuto abbandonare... sai siamo studenti squattrinati e l'albero dei friends non lo abbiamo ancora trovato...ne valeva la pena tentare...
(Magari poi qualcun altro è riuscito a portarselo via..che rabbia!)
Il Teo
2 Posted by Alessandro on Tuesday, June 26, 2007 at 09:29 PM
 
Grande Masa ! Questo è un vero distillato di saggezza...
Una proposta, se lecito: raccoglii pizzini e fanne un libro: sarà un successo e molta letteratura "pleonastica" arrossirà dalla vergogna !


COMMENT THIS ARTICLE

Name (required):

Url (optional):

Confirmation code (required):
Please, write in the box on the right what appears on the black box on the left
 

Your comment:


 

SUPPORT VALDIMELLO.IT



SEARCH




MOST COMMENTED THIS MONTH

Cannibalismo  (15)



RSS SYNDICATION

RSS


 
Exception "Thread was being aborted."